Menu

I NUMERI DELL'HANDICAP
A cura di Vera Zappalà


Disabili-com: logo Speciale i numeri dell'Handicap

Quanti sono i disabili nel nostro Paese? Come vivono? Quanti guidano l'automobile? Quanti vanno a scuola?
Queste e molte altre domande vengono poste frequentemente da interlocutori diversi: media, policy maker, comunità scientifica, cittadini.
Trovare una risposta non sempre è facile: in Italia gli interventi sull'handicap spettano a molti Ministeri ed Enti, ognuno dei quali rileva i dati statistici necessari al monitoraggio di ciò che è di sua ompetenza, ma ciò che viene rilevato non fa sempre riferimento alle stesse persone e, poiché anche i termini handicap, disabilità , invalidità , inabilità rimandano a significati differenti, i dati esistenti si riferiscono a realtà di volta in volta diverse.
Un progresso fondamentale è stato effettuato con la promulgazione della legge-quadro 5 febbraio 1992 n. 104, che resta il cardine della vigente legislazione in materia, e che nell'art. 3 - accogliendo le indicazione dell'OMS - afferma: "E' persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione".
Ma anche dopo la promulgazione della legge-quadro 104/92, i termini handicap e persona handicappata non sempre sono stati usati in maniera univoca.
Di conseguenza, i diversi approcci culturali e l'utilizzo di strumenti di conoscenza basati su parametri settoriali e specifici hanno alimentato talvolta imprecisioni e situazioni di confusione, che hanno investito anche gli aspetti statistici.
Un ulteriore passo avanti è stato realizzato quando - sulla base della legge 162/98, che prevede la promozione di indagini statistiche e conoscitive sull'handicap - il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha assegnato all'Istat il compito di sviluppare un Sistema Informativo sull'Handicap, che rappresentasse un sistema integrato delle fonti statistiche esistenti sul tema in grado di accrescere l'informazione sulla disabilità e i suoi molteplici aspetti, oltre a costituire uno strumento basilare per una migliore ed efficace programmazione delle politiche per l'handicap a livello nazionale e territoriale.
Da oltre un anno l'Istat sta lavorando all'armonizzazione e integrazione dei dati statistici sull'handicap, con la collaborazione di Ministeri, Enti e Associazioni che a vario titolo si occupano di politiche, servizi e bisogni riguardanti i cittadini disabili.
Il lavoro svolto finora consente di dare molte risposte alle domande sull'handicap.

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.