Menu

Tipografia

I NUMERI DELL'HANDICAP

Disabili-com: logo Speciale i numeri dell'Handicap

LA FAMIGLIA

Il 28% dei disabili vive solo, rispetto all'8% dei non disabili; anche in questo caso è prevalente il numero degli anziani (soprattutto vedove), con un'età media di 76 anni per gli uomini e 80 per le donne.
Il 26% dei disabili fino a 44 anni è coniugato, contro il 47% dei non disabili.
Le differenze rispetto ai non disabili sono più rilevanti per gli uomini (solo il 15% è coniugato) che non per le donne (il 38% è coniugato).
La condizione di disabilità tra i giovani ne comporta una permanenza nel nucleo d'origine; si riscontra così come il 34% dei disabili in età 25-44 anni viva con i genitori (rispetto al 19% dei non disabili) e come il 17% dei disabili della stessa età viva con un solo genitore (rispetto al 6% dei non disabili).
Ciò implica una situazione di maggiore necessità economica e, talvolta, di maggiore disagio: in effetti, il 42% dei disabili ritiene scarse o insufficienti le proprie risorse economiche, rispetto al 27% dei non disabili.
La famiglia rimane il perno fondamentale di riferimento per le persone disabili: il 90% dichiara un buon livello di soddisfazione rispetto alle relazioni familiari, percentuale simile a quella dei non disabili.
Più bassa è invece la soddisfazione nei confronti delle relazioni con gli amici: è soddisfatto il 68% dei disabili a fronte dell'86% dei non disabili.