Menu

Tipografia

Avete notato? Fa talmente paura che la si chiama sempre con la maiuscola.
E' l'Aids, la peste del nostro tempo, che continua a spaventare, anche se non fa più "notizia" come un tempo. Ma non per questo, purtroppo, ha perso in pericolosità e in mortalità.
Con lo slogan “STOP AIDS Keep the promise”, cioè "Arrestare l’Aids, mantenere la promessa", si celebra l'1 dicembre la giornata mondiale di lotta all’Aids indetta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite

Invertire la tendenza alla diffusione dell’Hiv/Aids entro il 2015 è il traguardo che il mondo intero si è posto definendo gli obiettivi del Millennio. Ma gli ultimi dati riferiti al 2005 tratteggiano per l’Africa sub-sahariana una situazione drammatica: 25 milioni di persone infette e 2 milioni di persone decedute. Non solo non si parla di arresto nell’espansione, ma il tasso di diffusione della malattia è addirittura incrementato, portando i nuovi casi dai 2,6 milioni del 2003 ai 2,7 milioni del 2005.

Noi vi proponiamo una delle iniziative che vengono proposte in questa giornata.
In ogni città poi se ne svolgono di simili o diverse, tutte con l'intento di cui vi abbiamo reso conto sopra.

Sabato 1 dicembre, presso i punti vendita Alì, principalmente a Padova, Vicenza e Treviso, sarà possibile per tutti fare qualcosa di concreto. L’iniziativa “Stop Aids”, realizzata da Alì in collaborazione con Medici con l’Africa Cuamm, Agesci e CNGEI, mira infatti a sensibilizzare l’opinione pubblica delle nostre città sul tema dell’Hiv/Aids e a raccogliere fondi per la costruzione di un laboratorio per l’Hiv in Kenya, un progetto avviato da Medici con l’Africa Cuamm nella primavera del 2007 proprio grazie al sostegno di Alì.
 
Nello specifico, presso 27 degli 84 punti vendita coinvolti, il 1 dicembre per i clienti Alì sarà possibile fermarsi per saperne di più presso i punti informativi allestiti dai volontari di Medici con l’Africa Cuamm, e indossare la Red Ribbon, come milioni di persone in tutto il mondo, per dire Stop Aids. In tutti gli 84 punti vendita saranno inoltre distribuite 25.000 cartoline di sensibilizzazione e 1 milione di borsine dedicate alla giornata (distribuzione già iniziata nelle due settimane che hanno preceduto il 1 dicembre e che continuerà in quella successiva).

INFO:

Il sito ufficiale della campagna internazionale contro l'Aids http://www.worldaidscampaign.info/

Il sito di Cuamm Medici con l'Africa http://www.mediciconlafrica.org/

Il sito dei supermercati Alì http://www.ali-spa.com/

Di aids ci siamo occupati anche con questi articoli:
AIDS: LE VITTIME SONO SEMPRE I PIU' POVERI index.php?view=article&option=com_content&id=12735

CHIUSO A VERONA IL II CONGRESSO MONDIALE SU 'VACCINI E ANTICORPI PRODOTTI IN PIANTA' index.php?view=article&option=com_content&id=15560


[Redazione] redazione@disabili.com

Approfondimenti

DOPO DI NOI

DOPO DI NOI

 DOPO DI NOI È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 18 gennaio 2002 il regolamento concernente i cri...

SPECIALE AUTO MUTUO AIUTO

SPECIALE AUTO MUTUO AIUTO

Speciale: Auto mutuo aiutoA cura di: Gloria Cesarotto Noi tutti, nel momento del bisogno, vorremmo essere aiutati, no...

VOTO ASSISTITO DISABILI

VOTO ASSISTITO DISABILI

VOTO DISABILI Questa pagina è dedicata al voto assistito previsto per le persone disabili, che prevede interveti di ass...

SPECIALE DOMOTICA

SPECIALE DOMOTICA

SPECIALE DOMOTICAAutonomia e sicurezza, controllo e comfort.È quanto offre la domotica, la disciplina che automatizza ...

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy