t>

Menù

Assistenza disabili e anziani
reas - salone delle emergenze
c300 corpus
sollevaotre a binario

Typografia

E' attivo il progetto che offre sostegno psicologico a chi è malato di SLA e ai suoi familiari grazie ad una piattaforma web

Alcune malattie, soprattutto se di tipo degenerativo e ad esito infausto, hanno un peso psicologico importante, che interessa non solo chi è colpito dalla malattia in prima persona, ma anche i familiari e le persone vicine. Per dare un sollievo sotto questo fronte sia ai malati di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) che alle loro famiglie è finalmente attivo un progetto innovativo e sperimentale che prevede l’uso delle nuove tecnologie applicate all’ambito sanitario e psicologico. Si tratta del progetto “SL@: sostegno psicologico online”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e realizzato dall’associazione ASLA in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova, a cui è affidata l’attività di supervisione, e con l’associazione “Informatici Senza Frontiere” (ISF) per il supporto informatico generale.

SOSTEGNO AI MALATI - Il progetto, del tutto gratuito sia per chi è colpito dalla malattia che per i suoi familiari, vuole offrire un sostegno psicologico prima di tutto ai malati che si trovano impossibilitati a muoversi e/o a parlare a causa della SLA. Per loro sarà possibile partecipare a gruppi di auto mutuo aiuto che verranno gestiti in internet, tramite una chat/piattaforma online, con la moderazione di uno psicologo.
Potranno partecipare anche i malati che comunicano tramite comunicatori oculari: Informatici Senza Frontiere ha realizzato una tastiera virtuale (che al momento può essere scaricata qui) che simula a tutti gli effetti l'utilizzo di una tastiera fisica, con l'aggiunta di alcune funzionalità specifiche (es pulsante chat) per interfacciarsi con la piattaforma Adobe Connect, utilizzata nel progetto.

SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE - Il progetto vuole, inoltre, offrire un sostegno psicologico ai familiari dei malati di SLA che hanno difficoltà a spostarsi dall’abitazione, anche a causa della necessità di assistere i loro cari H24. Anche per i familiari sarà possibile usufruire di un sostegno psicologico tramite la realizzazione di gruppi di auto mutuo aiuto attraverso internet, in video conferenza tramite piattaforma online, con la moderazione di uno psicologo.

I CONTATTI - Per illustrare il progetto in modo più approfondito, è stata organizzata una conferenza webex per il giorno 27 giugno alle ore 18.30. Per partecipare e ascoltare gli interventi sarà sufficiente collegarsi via PC/Smartphone/Tablet a questo link oppure con numero meeting 679 669 784 da qui o, ancora, utilizzando i qrcode riportati sotto.

qr code 1

 qr code 2

 

 

 

Numero per collegamento telefonico (solo audio): 800-875197   Verde gratuito
Da mobile (solo da Tim,Vodafone e Wind): 02 30410439


Per informazioni e per aderire al progetto:
- inviare una mail all’indirizzo: sostegnosla@gmail.com
- telefonare al numero: 049-9002827 (lun, mer, ven dalle 10.00 alle 12.00).

Potrebbe interessarti anche:

I 7 diritti fondamentali dei malati di SLA


Redazione

Designed by Freepik

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

Mobility Scooter
smart drive
VASCHE DISABILI
allestimenti per disabili
scooter per disabili byco

sponde letto per disabili