Menu

Tipografia

fondazione con il sud logoPer inviare la propria candidatura c’è tempo fino al 17 settembre

Dopo l’ulteriore schiaffo alle famiglie dei disabili, con il rifiuto del Governo di finanziare il fondo Dopo di noi, non si può che salutare con favore iniziative come quella di Fondazione con il Sud, che lancia un bando per lo sviluppo di progetti a sostegno dei disabili psichici.

Si tratta di un bando che invita organizzazioni del volontariato e del terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia a presentare progetti per l’avvio di nuove attività ad implementazione dell’assistenza socio sanitaria, che potranno anche essere affidati ad organizzazioni create dai famigliari delle persone disabili, nell’ottica di integrare le azioni e renderle più efficaci.

E’ evidente, infatti, come negli ultimi anni il carico assistenziale dei disabili sia sempre di più sulle spalle delle famiglie, che devono sopperire alle mancanze dello Stato, o sono costrette ad arrangiarsi per problemi economici. E’ quindi necessario cercare soluzioni alternative, che vedano una collaborazione degli attori in campo, creando sinergie sempre più strette tra famiglie, settore terzo settore. Fondazione con il Sud mette quindi in campo 5 milioni di euro per iniziative che dovranno essere sostenibili nel tempo, anche con il coinvolgimento di istituzioni, strutture socio sanitari e famiglie.

Gli interventi dovranno avere come obiettivo quello di puntare alla promozione dell’autonomia delle persone disabili psichiche, non solo attraverso l’istituzione di nuove strutture di accoglienza, ma anche attraverso la messa in campo di azioni volte all’integrazione lavorativa e sociale. I destinatari sono gruppi costituiti da almeno 3 soggetti, che facciano capo a una associazione del terzo settore o del volontariato.

Famiglie, settore pubblico e terzo settore possono quindi diventare i pilastri su cui costruire meccanismi di tutela, accompagnamento e rafforzamento delle capacità dei disabili psichici, che abbiano la sostenibilità , finanziaria e non, come obiettivo principale. Sono considerazioni particolarmente pertinenti se confrontate, ad esempio, al tema del €˜dopo di noi‑¬: un argomento complesso, che coinvolge delicatissimi aspetti emotivi, ma anche concreti problemi giuridici, economici, assistenziali e abitativi.

Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al 17 settembre 2012.
Qui il bando completo

INFO:

Fondazione con il Sud


IN DISABILI.COM:

NO DEL GOVERNO AL FONDO PER IL DOPO DI NOI


Redazione