Menu

Tipografia

REATECH Italia logoTra i padiglioni della Fiera di Milano Rho, l'atmosfera era quella della festa, tra dimostrazioni sportive, ausili da provare, spettacoli e tanti approfondimenti


(Publiredazionale)
E' stato un inizio col botto, quello di Reatech Italia, la fiera-evento che dal 24 al 27 maggio scorsi ha trasformato Milano nella capitale della disabilità . Più che soddisfatti possono quindi ritenersi gli organizzatori di questa che è la prima edizione italiana di una manifestazione che in Brasile è da anni un punto di riferimento nel panorama degli eventi dedicati alla disabilità .

asini nell'area onoterapiaLa formula scelta al Reatech si è dunque dimostrata vincente: non l'ennesima vetrina di ausili e prodotti per persone disabili, ma una vera e propria piazza dedicata in toto alla disabilità come condizione della persona e non del malato. L'atmosfera stessa al Reatech era quella di una grande festa dove bambini, famiglie, adulti e anziani hanno potuto trovare uno spazio di condivisione adatto a tutte le esigenze. Particolarmente apprezzata dai più piccoli la sezione dedicata all'ippo e all'onoterapia, con la possibilità di accarezzare i cavalli e gli asini nello spazio predisposto, prima di fare un salto all'area giochi attrezzata per scatenarsi in tutta sicurezza.

Si diceva, una formula vincente, dove la disabilità è stata trattata partendo dalle esigenze delle persone che la disabilità la vivono sulla propria pelle. Spazio quindi alle migliori soluzioni per il miglioramento della qualità della vita, con le proposte per promuovere l'autonomia in tutti i campi: dagli adattamenti auto alla casa domotica. Girando tra gli stand i visitatori hanno quindi potuto provare la salita e simulazione in auto allestite per il trasporto di carrozzine, come pure sperimentare le nuove carrozzelle dotate delle migliori tecnologie ed entrare in una casa dotata di tecnologa intelligente, ricostruita per l'occasione all'interno dei padiglioni di Milano Fiere.

A fare la differenza con altre manifestazioni del genere, è stata probabilmente la possibilità di partecipare in prima persona: il grandissimo spazio dedicato agli sport ha invogliato anche i più restii a cimentarsi concretamente, addirittura a provare le immersioni nello spazio vasca appositamente predisposto, o a tifare per uno o l'altro atleta a bordo delle handbike, a seguire le partite di biliardino e basket o scoprire le novità delle prossime paralimpiadi al punto informazioni del Comitato Italiano Paralimpico o a quello dei Giro d'Italia in handike o di Special Olympics.

convegno disabilità    in tvA farla da padrone sono stati senz'altro i momenti di approfondimento: nel corso dei quattro giorni di Fiera si è discusso di disabilità a trecentossessanta gradi e davvero ad altissimi livelli, consentendo non solo al grande pubblico ma anche agli addetti ai lavori di aggiornarsi e confrontarsi sui temi più disparati. Il calendario ricco di appuntamenti rende complicato anche il solo elencarli tutti o selezionare i più interessanti. Le tavole rotonde e i workshop a loro volta hanno fatto il punto sull'inclusione delle persone disabili, con appuntamenti in cui si è discusso di Universal Design ma anche di rappresentazione della disabilità attraverso i media. Spazio anche alla prevenzione, con i seminari sulla sicurezza sul lavoro promossi dall'ANMIL, come pure  il focus sulla terza età .

lido attrezzatoUn grande palco allestito all'interno dei padiglioni ha ospitato nella quattro giorni di fiera eventi e spettacoli, perché il divertimento deve essere per tutti: dalla rappresentazione totalmente accessibile dello spettacolo su Pinocchio, alla sfilata di moda Fashion For All, alla mini sala cinematografica allestita per l'occasione, con proiezioni fruibili anche alle persone cieche, grazie a un sistema innovativo di sottotitolazione.

Insomma, un battesimo decisamente riuscito, quello di Reatech Italia, che passa a pieni voti la prova di una prima edizione che, per definizione, è sempre una scommessa. Scommessa vinta, ci sentiamo di dire!
L'appuntamento con Reatech Italia è per l'anno prossimo,  e i presupposti per un altro grande evento ci sono tutti.


Info:


www.reatechitalia.it


IN DISABILI.COM:


La gallery fotografica dedicata alla fiera Reatech Italia

A REATECH ITALIA LA DISABILITA' E' AUTONOMIA, INCLUSIONE, ACCESSIBILITA'


Redazione