Menu

Tipografia


parma per haiti sito webCon i fondi raccolti saranno prodotte protesi per braccia e gambe, per dare speranza alla popolazione disabile di Haiti

A Parma si è costituito il Comitato €˜Parma per Haiti‑¬, fortemente voluto dal sindaco Pietro Vignali e dall’assessore Giovanni Paolo Bernini, che ne è presidente. L’obiettivo del Comitato è quello di contribuire alla realizzazione nel Paese di un Centro di produzione protesi per i bambini mutilati dal terremoto. La città di Parma in questi anni si è dimostrata in assoluto la più sensibile alle necessità dei disabili, e continua a farsi portatrice di valori e di cultura di integrazione e progresso.

Il Comitato ha deciso di destinare le risorse che verranno raccolte, attraverso l’apertura di un conto corrente e la realizzazione di varie iniziative di solidarietà , alla realizzazione del "Centro di produzione protesi" voluto dalla Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia Onlus. D’intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Protezione Civile e con la Fondazione Rava, la città di Parma, con la sua raccolta fondi, parteciperà alla realizzazione di questo Centro, che produrrà protesi per adulti e bambini con linee dedicate per braccia e gambe.
Si è scelta questa destinazione, individuando un obiettivo preciso da realizzare, affinché la generosità dei parmigiani possa avere un riscontro concreto sull’utilizzo del denaro devoluto a questo scopo, secondo le stesse modalità adottate a Villa Sant’Angelo in occasione del terremoto d’Abruzzo.

Il Comitato è composto dagli assessori comunali Giovanni Paolo Bernini, in qualità di presidente, Fabio Fecci, vicepresidente, Lorenzo Lasagna, dai delegati del sindaco Cecilia Maria Greci e Ferdinando Sandroni, Barbara Piermarioli, tesoriera, dal presidente di A.N.M.I.C. (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) Alberto Mutti e dal presidente di Parma per gli Altri Ong Pier Luigi Bontempi.
Sono davvero tante le associazioni, gli enti, e le istituzioni che giorno dopo giorno stanno aderendo al progetto e che si rendono disponibili sensibilizzare la cittadinanza.

Proprio per coinvolgere la città , sono previste varie iniziative, in particolare vi segnaliamo che il 28 febbraio alle ore 20.30 al Teatro Regio si terrà una maratona di solidarietà per la raccolta di fondi. Un’occasione speciale, a cui tutti i parmigiani sono invitati a partecipare, che proporrà uno spettacolo dedicato all’alta moda del maestro Renato Balestra. Sfileranno anche abiti storici.
Tutte le informazioni sul Comitato e sugli eventi si possono trovare sul sito dedicato www.parmaperhaiti.com, attivo da domenica 14 febbraio.

La Fondazione Francesca Rava rappresenta in Italia N.P.H. - Nuestros Pequenos Hermanos, organizzazione umanitaria internazionale operativa in Haiti da 22 anni, con numerosi progetti concreti in aiuto all’infanzia: un orfanotrofio con 600 bambini, l’Ospedale pediatrico N.P.H. Saint Damien, Scuole di Strada per 6.000 bambini, la Casa dei Piccoli Angeli centro di riabilitazione per bambini disabili, Francisville ‑¬â€˜ città dei mestieri, programmi di distribuzione di acqua e cibo.
La presenza radicata sul territorio di N.P.H., l’adeguatezza delle strutture, la figura autorevole e riconosciuta di Padre Rick, il suo staff di collaboratori tutti haitiani, provenienti dall’Orfanotrofio N.P.H. o ex ragazzi di strada, supportati dai volontari N.P.H., il lavoro di anni della Fondazione in Haiti e in Repubblica Dominicana, nelle ore più drammatiche e nella fase attuale di intervento sanitario e di ricostruzione, hanno consentito da subito una risposta efficace all’emergenza e reso i progetti N.P.H. un punto di riferimento per gli aiuti internazionali.
Il sito della Fondazione è www.nphitalia.org

Anche il PARMA F. C. ha voluto condividere le iniziative per Haiti, durante le loro partite infatti il rotor a bordo campo mostrerà un messaggio di solidarietà nei confronti della popolazione terremotata e la squadra sosterrà tutta una serie di iniziative per sensibilizzare i tifosi.


Per info:
www.parmaperhaiti.com

In DISABILI.COM

HAITI, SONO MIGLIAIA I DISABILI DOPO LA TRAGEDIA

CAPODANNO IN PIAZZA? NON PER I DISABILI

SOS BARRIERE ARCHITETTONICHE: PARMA ACCESSIBILE

[Redazione]