Menu

Tipografia

AIPD lancia il Down Tour: 37 tappe a bordo di un camper in giro per l’Italia per far incontrare ai cittadini le persone con Sindrome di Down

Incontrare significa conoscere,  e conoscere significa comprendere, avere meno paura, avvicinarsi. Ha proprio lo scopo di avvicinare e far conoscere l’inziativa “DownTour”, una staffetta di 37 tappe con la quale il camper di AIPD attraverserà l’Italia dal 21 marzo al 13 ottobre 2019.

“DownTour” è una delle iniziative principali organizzate dall’AIPD (Assosicaione Italiana Persone Down)  in occasione del suo 40° anniversario. Un viaggio per “mostrarsi”, innanzitutto, visto che in 40 anni soprattutto questo è cambiato: se prima la sindrome di Down non si vedeva, perché le persone restavano chiuse in casa, oggi queste si incontrano facilmente nelle strade, sui mezzi pubblici, a scuola e anche nei luoghi di lavoro. Perché le persone “con un cromosoma in più” non devono avere neanche un’opportunità in meno, ma devono poter esercitare la propria autonomia e le proprie potenzialità. E’ quello che AIPD ripete da 40 anni e che oggi vuole ribadire, in occasione di questa importante ricorrenza, portando in giro per l’Italia questo camper dell’inclusione. Inoltre, questo viaggio intende favorire una maggiore consapevolezza e capacità di autorappresentarsi delle stesse persone con sD.

Il viaggio, che inizierà  con la Giornata mondiale e finirà con la Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down, avrà in ogni tappa un equipaggio diverso, composto da due persone con sindrome di Down, un operatore e un familiare. Il camper stazionerà in zone centrali e frequentate, distribuendo materiale informativo e a disposizione di quanti vorranno conoscere questo mondo.
In ogni tappa-città, il camper con il suo equipaggio animerà almeno un evento sul territorio: una dimostrazione sportiva, un evento gastronomico, una conferenza, una testimonianza di vita. Le persone con sD della località ospitante, sostenute dalla sede AIPD di riferimento, integreranno con propri interventi l’azione degli ospiti e li porteranno a conoscere la propria città ed il territorio circostante.
I diversi equipaggi che si avvicenderanno sul camper, tappa dopo tappa, terranno un diario di testi e immagini, che alla fine del viaggio sarà consegnato al presidente della Repubblica Mattarella, al Quirinale che da ormai venti anni accoglie i ragazzi dell’associazione per tirocini di formazione al lavoro.

Qui tutte le tappe del Down Tour.

Per info:

Sito ufficiale AIPD
 
In disabilicom:

Talkitt, la app che aiuta a parlare i bambini con Sindrome di Down

I bisogni delle persone con sindrome di Down non sono speciali, ma umani

Photo by Peter Fazekas from Pexels

Redazione