Menu

Tipografia
logo comunità    montana trasimeno medio tevereIl progetto è tra quelli selezionati per il bando "Progetti pilota sull'impiego di persone con disordini dello spettro autistico"

È stato presentato ieri nella sede della Regione Umbria, a Perugia, un progetto promosso dalla Comunità Montana Trasimeno-Medio Tevere per l'inserimento di persone autistiche nel mondo del lavoro, che rientra tra i quattro progetti selezionati e finanziati (tra i 53 presentati) dalla Commissione Europea nel quadro del bando "Progetti pilota sull'impiego di persone con disordini dello spettro autistico".

Il progetto, denominato "Swans" (acronimo che sta per Sustainable Works for Autism Networking Support), comporterà la selezione di un determinato numero di soggetti autistici da avviare allo svolgimento di un'attività lavorativa per una durata di circa sei mesi (con un impegno di quattro ore al giorno per quattro giorni alla settimana) e si svolgerà con il coordinamento scientifico della Asl n.2 di Perugia, il supporto di due esperti di valutazione delle attitudini dei soggetti autistici e la partecipazione del Consorzio Auriga, che metterà a disposizione il necessario personale di sostegno.
Supporto scientifico sarà fornito anche da esperti di livello internazionale come Patricia Howlin, docente di Psichiatria infantile al King's College di Londra, il neurolinguista belga Theo Peeters e Hilde De Clercq del Opleiding Centrum Autisme di Anversa.

Alla Comunità Montana spetterà il compito di coordinare il progetto e la ricerca di imprese e di istituzioni idonee all'accoglimento in ambito lavorativo dei soggetti autistici. Per i compiti specifici di supporto saranno formati sedici "facilitatori", attraverso uno stage di tre mesi.

Il progetto prevede un primo periodo di sperimentazione, dopo il quale verranno valutati, con il supporto dei tre esperti stranieri, i risultati sui soggetti inseriti, anche attraverso un confronto con precedenti analoghe esperienze effettuate in Gran Gretagna e in Belgio. Seguirà un nuovo ciclo di inserimento lavorativo, che dovrà concludersi con l'ottenimento da parte dei soggetti autistici di un curriculum e di un portfolio di competenze spendibili per un successivo inserimento nel mondo del lavoro.



INFO:

http://www.montitrasimeno.umbria.it


IN DISABILI.COM:

TRATTEMENTO PRECOCE DELL'AUTISMO, A ROMA IL PRIMO CENTRO ITALIANO

AUTISMO: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI COHOUSING IN EUROPA


Redazione