Menu

Tipografia

sana cucina schermata sitoPromosso dalla UILDM di Bologna, il sito è già on line con ricette e servizi di consulenza

Il benessere parte dalla tavola, e questo ormai è assodato. Sappiamo infatti da tempo come la dieta mediterranea sia un’ottima alleata per la salute. Quello che forse si sa meno è che l’alimentazione è anche coinvolta direttamente nel caso di alcune patologie apparentemente lontane da questo settore, come possono essere le distrofie muscolari. Per dare uno strumento in più e rendere quindi la tavola una alleata, la sezione bolognese della Uildm  (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) ha messo on line il sito Sana Cucina (www.sanacucina.it): una finestra sulla corretta alimentazione.

Ma bando al solito sito di ricette, Sana Cucina è molto di più: creato con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, vede la collaborazione di una equipe composta da operatori e volontari della Uildm, neuropsichiatri, dietologi e nutrizionisti dell’Ospedale Maggiore di Bologna, biologi molecolari di Lipinutragen (uno spin-off del Cnr) e i programmatori della software-house Dm Digital (che ne hanno realizzato struttura e algoritmi di ricerca).

Il sito è pensato principalmente per chi ha una patologia neuromuscolare ‑¬â€˜ pochi sanno  infatti che, come spiega Antonella Pini, neuropsichiatra infantile e presidente della Uildm di Bologna che nel 70% delle malattie, e in particolare nelle distrofie muscolari, l’alimentazione può essere la chiave per migliorare le condizioni di salute ‑¬â€˜ ma non solo.
Considerando quindi le esigenze nutrizionali che le singole malattie impongono, e basandosi soprattutto sulle proprietà antiossidanti di alcuni alimenti, sul sito si trovano indicazioni e ricette che oltre a garantire un gusto ai piatti, hanno anche base scientifica.  Il sito, in ogni caso, offre informazioni anche a chi abbia una malattia cardiaca, respiratoria e gastroenterica, oppure vuole semplicemente nutrirsi bene per evitare gastriti, colesterolo alto e osteoporosi.

Grazie a un motore di ricerca su Sana Cucina si possono facilmente  individuare primi, secondi, antipasti e dessert secondo propri gusti ed eventuali patologie presenti. Ma non basta: considerando la possibilità che l’utente abbia difficoltà a spostarsi, grazie ad un algoritmo, il sito permette  inoltre di creare una ricetta inserendo gli ingredienti che hanno in casa. A questa funzione si aggiunge poi il servizio dell’esperto a disposizione per consulti a tema: compilando un form, si può infatti entrare in contatto con un medico nutrizionista a cui rivolgere i propri dubbi e chiedere suggerimenti. Nella sezione sui consigli nutrizionali, infine, è possibile trovare informazioni su che cosa mangiare durante la gravidanza o nella terza età , oppure su che cosa sono i probiotici e i prebiotici e quali sono i cibi sono più ricchi di sali minerali, enzimi e vitamine.


PER INFO:

www.sanacucina.it

UILDM


IN DISABILI.COM:

LIBERI DI ESSERE CAMPIONI CONTRO LA DISTROFIA MUSCOLARE

DISABILI E SPORT: I FONDAMENTI DI UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE


Redazione