Menu

Tipografia


world ms day logoSi potrà partecipare anche via web, inserendo sulla propria pagina dei social network una foto in cui si indossa qualcosa di rosso, colore dell'AISM


Si celebra oggi, 30 maggio 2012, il World MS Day, Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla. Celebrata in quaranta paesi del mondo, e promossa dall'AISM in Italia, si inserisce in una settimana dedicata all'informazione e sensibilizzazione sulla sclerosi multipla nel nostro Paese.

Iniziata il 26 maggio scorso, questa settimana  - che si concluderà il 3 giugno - rappresenta il più importante evento in Italia dedicato a questa grave patologia del sistema nervoso centrale. Nove giorni dunque in cui la parola d'ordine è parlare, informare, far conoscere questa malattia che colpisce in massima parte le donne, soprattutto giovani tra i 18 e i 30 anni, per le quali l'impatto con la SM ha ricadute su tutti gli aspetti della loro vita: lavorativa, privata, famigliare.

Ma vivere al meglio con la SM è possibile, e per farlo è importante che la ricerca scientifica non si fermi. Ecco perché lo slogan della manifestazione, portato avanti dai numerosi testimonial che non hanno fatto mancare il loro supporto all'iniziativa, è FastForWorld Fai andare più veloce la ricerca! A proposito di ricerca, il 30 maggio si aprirà anche l'annuale congresso scientifico di FISM,  per fare il punto su risultati e progetti, e verrà premiato col Premio Rita Levi Montalcini il ricercatore che si sarà distinto nella ricerca sulla patologia.

Per tutta la durata della settimana nazionale della SM, le 99 sezioni AISM di tutta Italia saranno aperte per accogliere chi volesse avere informazioni sulla malattia, ma anche sulle attività dell'Associazione per quanto riguarda ricerca e progetti.  Focus particolare sarà sul mondo dello sport, spazio in cui la partecipazione e l'inclusione possono farsi realmente concrete. Tra i testimonial del mondo sportivo, Valentina Vezzali - prossima portabandiera azzurra ale Olimpiadi di Londra 2012 - Josefa Idem, Sara Morganti - persona con SM che porterà i colori azzurri alle paralimpiadi inglesi, Massimiliano Rosolino.

Anche tramite web si  potrà partecipare alla settimana dedicata alla SM, con due iniziative lanciate dei giovani del movimento. La prima, Tutto quello avreste voluto saper sulla ricerca scientifica, ma non hai mai osata chiedere, le interviste dei giovani sul blog Giovanioltrelasm ai ricercatori: un modo per conoscere non solo il loro lavoro ma anche chi sono. Si potrà inoltre aderire alla campagna A questo rosso io non mi fermo! Con la quale usare nei social network proprie fotografie vestiti di colore rosso, il colore simbolo di AISM e della ricerca sostenuta. Quest'anno la Giornata Mondiale sulla SM si basa anche sulla campagna 1000 Faces of MS: ovvero le mille facce della Sclerosi Multipla: andando sul sito della campagna si possono creare e spedire cartoline virtuali nelle quali si racconta la propria storia, da condividere con altri.

Per conoscere tute le iniziative in programma fino al 3 giugno, consultate la pagina dedicata sul sito dell'AISM.

PER INFO:

Aism


IN DISABILI.COM:

SCLEROSI MULTIPLA: DALLA FAMIGLIA IL PRINCIPALE SUPPORTO

SCLEROSI MULTIPLA: DALLA FAMIGLIA IL PRINCIPALE SUPPORTO

Redazione