Menu

Tipografia

badante con uomo anzianoVerrà presentato a Roma un foto-racconto, frutto di una ricerca durata un anno, incentrato sulla storia di tre donne che fanno le badanti nel nostro Paese

Sono figure silenziose, che conoscono il nostro corpo e sono entrate ormai nelle nostre vite, non parenti ma nemmeno estranee. Assistendo i nostri anziani e i nostri familiari bisognosi, entrano in contatto con le nostre vite portando con sé un mondo che vale la pena conoscere.
E' su questa figura, sulla figura della "badante", che pone lo zoom il foto-racconto "Badami", che domenica 19 novembre verrà presentato a Roma, presso il "Nuovo Cinema Aquila".

Frutto del lavoro di Mariangela Forcina, fotografa e regista, che è riuscita a raccontare le storie coraggiose, generose, testimonianze inedite di tre donne rumene consentendo di Esplorare le dinamiche sociali che emergono dai contesti. Così la regista: "Lasceremo parlare le immagini, lasceremo che la nostra capacità di empatia e interazione vada oltre il semplice conoscersi, vada oltre il semplice raccontare, ma che fondi l'una nell'altra facendo diventare noi solo un tramite attraverso cui esprimere la propria interiorità ."

L'obiettivo di Badami è il racconto "esistente" della quotidianità , partendo dalla persona, rispettandone i tempi, le memorie, le delicate percezioni di chi resta "quasi invisibile al mondo". Un quadro degno di attenzione, un modo non consueto per comprendere la rilevanza di un fenomeno che ha cambiato la vita di tante famiglie italiane, europee, ed anche le società di una buona parte dell'Europa Orientale, protagonista della più vasta e silenziosa migrazione transnazionale di questo inizio secolo.

Dice del racconto la giornalista Mimosa Martini, curatrice della presentazione del catalogo fotografico: "Davanti alle immagini di BADAMI non si ha scampo, si guarda, si vede... ha la forza di una carezza e la potenza di una macchina del tempo: lo rallenta fino a fermarlo mentre continua a farlo scorrere davanti ai nostri occhi."

Badami è il risultato e il frutto di un anno di studio ed approfondimento sulla condizione delle badanti, condotto nell'ambito del Servizio "Presidio del Lazio" grazie al finanziamento dell'Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio, e realizzato a cura del COIN Onlus,  un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale finalizzata all'integrazione ed inclusione lavorativa di persone con svantaggio sociale.

L'anteprima e la presentazione di "Badami" si svolgerà sabato 19 novembre a Roma, alle ore 18.30, presso il "Nuovo Cinema Aquila" in via l'Aquila 68, con questo programma:

ore 18.30 Anteprima del film reportage "BADAMI testimonianze video fotografiche del prendersi cura"

ore 19.00 Interventi
Larzia Lo Guzzo Curatore d el progetto, Introduce e presenta
Mariangela Forcina Regista e fotografa
Mimosa Martini Giornalista
Marco D'Angelantonio Amministratore Delegato HiMsa-Bruxelles
Maurizio Marotta Presidente COIN Cooperative Integrate Onlus
Mario Monge Presidente Solco Roma
Erica Battaglia Presidente Commissione Politiche Sociali Comune di Roma
Rita Visini Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio

Conclude
Cecile Kyenge Ministro dell'Integrazione


Per info:

www.presidiolazio.it
www.cinemaaquila.com


IN DISABILI.COM:

BADANTI IN TOSCANA: LEZIONI IN DVD



Redazione