Menu

Tipografia
ospedale: letto con una scroce rossaSarà centro di consulenza specialistica per valutazione, diagnosi e orientamento di intervento nei confronti dei soggetti affetti da questi disturbi

Quando si parla di autismo, il più delle volte si pensa a minori o bambini, ma si tratta di disturbi che interessano la persona per tutto l'arco della sua vita. E' evidente che con l'aumentare dell'età , anche la gestione stessa del disturbo e della persona diventa più onerosa. Ora, per la prima volta in Italia, un Dipartimento di Salute Mentale si è dotato di un ambulatorio territoriale che si occupa in modo specifico dei disturbi dello spettro autistico in età adulta. La città interessata è Torino: l'iniziativa  è dell'ASL TO 2, che ha attuale valenza sovrazonale, con il contributo della ASL TO 1, coprendo le esigenze dell'intera città di Torino.

I pazienti affetti da disturbo dello spettro autistico nella città di Torino sono stimati in circa  1,6 su 1000 abitanti (dati npi.net) per la fascia che va dai 18 ai 30 anni. Ad essi vanno poi aggiunti quelli di età superiore. Si tratta di persone attualmente in carico genericamente ai Centri di Salute Mentale.

"I disturbi dello spettro autistico rappresentano un insieme di disturbi neuroevolutivi complessi, a esordio precoce, che intervengono sulla qualità della comunicazione e relazione sociale, e che permangono per tutta la vita nella quasi totalità dei casi" spiega il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale "G. Maccacaro" ASL TO 2, il Dott. Elvezio Pirfo  "ne esistono forme a funzionamento più compromesso, con disabilità intellettiva, e forme a funzionamento più alto, con livello intellettivo nella norma ma che comunque presentano un deficit nella cognizione sociale".

L'ambulatorio territoriale si pone come centro di consulenza specialistica per valutazione, diagnosi e orientamento di intervento nei confronti dei soggetti adulti affetti da questi disturbi, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per centri di salute mentale di Torino, utenti, famiglie e servizi sociali della città . Così il Direttore Generale ASL TO 2, Dott. Maurizio Dall'Acqua, che sottolinea come rappresenti anche "una razionalizzazione di risorse altrimenti disperse". E aggiunge: "L'attivazione definitiva dell'ambulatorio segue al periodo di attività pilota già iniziato sin dal 2009 nell'ASL TO 2 e recepisce le indicazioni del Tavolo Autismo del Ministero della Salute, delle Linee di indirizzo della Regione Piemonte del 2009 e della Conferenza Stato Regioni del 2012, nonché le richieste di tutte le Associazioni dei Familiari".

Attivo da giugno 2013 su tutta la città di Torino, l'ambulatorio ASL TO 2, in cui operano Specialisti psichiatri e psicologi, ha sede presso il CSM ASL TO 2 di Corso Francia 73 a Torino (tel. 011-4336129) è aperto il martedì dalle ore 15 alle 17 e il mercoledì in orario 9-13/14-17 ed è accessibile su invio dei Centri di Salute Mentale competenti per residenza, ai quali verrà restituita una valutazione specialistica e garantito l'eventuale supporto consulenziale.

PER INFO
Azienda Sanitaria ASL TO 2
www.aslto2.piemonte.it


IN DISABILI.COM:

AUTISMO: POSSIBILI PERCORSI IN DIREZIONE DELL’AUTONOMIA

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER LA SALUTE MENTALE: AUTISMO E RESIDENZIALITÀ AL CENTRO

Redazione