Menu

Tipografia

I disabili friulani hanno da oggi un sostegno in più.
Un punto di riferimento al quale rivolgersi quando non si capiscono o non si conoscono le leggi, quando non si riesce ad accedere alle fonti normative, quando le risposte sui diritti e sui servizi sono diverse e contraddittorie.
A Udine ha aperto il nuovo sportello Infohandicap, nato per reperire e distribuire informazioni, fornire consulenza e orientare i cittadini sui servizi inerenti alle tematiche della disabilità, con l'obiettivo di favorire la tutela e la promozione dei diritti, la conoscenza delle opportunità formative e lavorative e, più in generale, dei servizi sociosanitari, educativi e assistenziali promossi dagli enti locali e dal privato sociale.
Progettato dalla cooperativa sociale Hattiva - sorta nel 1996 per iniziativa di un gruppo di famiglie coinvolte nelle problematiche della disabilità - il servizio, gratuito, rappresenta uno strumento di mediazione: non intende infatti sovrapporsi alle altre realtà esistenti, anzi, l'obiettivo è quello di aumentare la loro visibilità, operando quindi in stretta sinergia attraverso un efficace lavoro di rete.
In Friuli Venezia Giulia non esistono strutture organizzate, coordinate e "messe in rete", come può essere un centro di informazione per la disabilità. L'Infohandicap è proprio quello che mancava: un servizio di informazione, documentazione e orientamento per l'autonomia, l'indipendenza e l'integrazione della persona disabile.
Ma non solo. Perchè gli utenti si rivolgeranno agli operatori non solo per ricevere informazioni, ma anche per cercare ascolto, comprensione, solidarietà. Forte dell'esperienza maturata in questi anni da Hattiva nel campo della disabilità adulta, la cooperativa punta a trasformare questi primi contatti in rapporti di fidelizzazione, rendendo lo sportello un punto di riferimento privilegiato per i disabili, per i loro familiari e amici, per gli educatori e gli operatori assistenziali, che così non si sentiranno più anonimi utenti, ma persone tout court.

Un centro che collega realtà diverse, si diceva. E sono ben 12 gli enti pubblici coinvolti: oltre alla Provincia e al Comune di Udine, l'Ambito socio assistenziale n.4.5, l'Associazione 4 Medio Friuli, il servizio Sil, il Centro servizi amministrativi, la Croce Rossa italiana, l'Inail, l'Università di udine, l'Aci, l'Inps e l'Agenzia delle entrate. Lo sportello Infohandicap si rivolgerà non solo ai disabili ma anche a queste realtà, alle quali saranno comunicate tempestivamente informazioni su modifiche normative e indicazioni su proposte e progettualità di varia natura.

Il servizio sarà attivo il lunedì e il giovedì dalle 14 alle 17.30 e il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle 8.30 alle 13. E' prevista anche l'attivazione di un numero verde (800532722) e di una segreteria telefonica operativa 24 ore su 24, l'organizzazione di una biblioteca e di una emeroteca, l'archivio di tutte le risorse territoriali esistenti e le riunioni periodiche del gruppo di lavoro: tutte iniziative progettate con l'intento di creare momenti di incontro tra i vari soggetti coinvolti e attivi sul territorio, migliorando e incrementando così il servizio offerto. Per dare visibilità alla struttura ed aumentare i contatti è stato creato anche un sito internet, www.infohandicap.org , suddiviso in tre aree: istituzionale, risorse di informazione e documentazioni presenti in tutto il Paese e la parte dei servizi per l'utenza.

Sportello Infohandicap
presso il Centro Polifunzionale Micesio
info@infohandicap.org

Sito della Cooperativa Sociale Hattiva

Sito del Comune di Udine

In Disabili.com c'è un'ampia sezione dove puoi trovare l'elenco di tutti gli Informahandicap presenti nei Comuni italiani.

Leggi anche questi articoli:
NUOVE STRUTTURE PER I DISABILI IN VENETO

UN VENTAGLIO D'INFO E DI SUGGERIMENTI....CON UN CLICK!

LA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROPONE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ PER DISABILI


[Francesca Lorandi]