Menu

Tipografia

Saranno dodici le persone ammesse al corso promosso dal Fondo Sociale Europeo e organizzato dall'Associazione A.T.L.HA (Associazione Tempo Libero Handicappati) per formare nuovi operatori economici del no-profit che sappiano muoversi all'interno dell'impresa sociale.
I destinatari dovranno essere giovani adulti o disoccupati iscritti alle liste di mobilità o CIG straordinaria a zero ore, persone in cerca di prima occupazione in possesso dei titoli della scuola dell'obbligo oppure studenti.

Cresce sempre di più, quindi, l'interesse per il terzo settore, un ambito già ben radicato nell'economia italiana, un settore che in teoria dovrebbe sapere come agire sui nuovi bisogni delle società complesse.
Proprio per questo sono necessarie nuove figure specializzate, che sappiano cooperare con gli operatori sociali per la costruzione di un ambiente economico e fiscale idoneo, in considerazione dei continui mutamenti  delle normative in materia.
Il corso, quindi, intende formare un operatore competente sulla fiscalità del no-profit e di tutto il settore sociale, considerando i finanziamenti e gli incentivi previsti dalla legislazione  e coniugando le competenze dell'operatore economico con l'attenzione particolare allo specifico del settore sociale e con i valori e le intenzionalità dell'impresa sociale.

Con le basi offerte dal corso questa figura professionale potrà operare e gestire le problematiche economiche all'interno delle organizzazioni del no-profit e dell'impresa sociale, contribuendo a rendere tali ambienti competitivi nel soddisfacimento di bisogni del mercato e con l'attenzione al contenuto specifico del lavoro.
Il corso durerà 600 ore che comprendono circa 150 ore di stage pratico, con articolazione giornaliera, pomeridiana o serale.
Come ogni corso organizzato dal Fondo Sociale Europeocce questo sarà gratuito, a frequenza obbligatoria (la mancata frequenza del 25% del monte-ore non darà il diritto all'attestato rilasciato dalla Regione Lombardia) e con un rimborso previsto per il vitto.
Al termine i partecipanti saranno sottoposti a delle verifiche a colloqui per constatare l'apprendimento dei contenuti del corso e dei comportamenti adeguati a questa specifica realtà lavorativa, quindi per controllare l'effettivo raggiungimento di un certo livello di autonomia.

La sede delle lezioni teoriche sarà quella dell'Associazione A.T.L.Ha in via De Castillia, 21 a Milano.
La domanda di ammissione in carta libera dovrà essere presentata entro fine mese, completa dei dati anagrafici, indirizzo, recapito telefonico e completata con la seguente documentazione: certificato di disoccupazione rilasciato dalla sezione Circoscrizionale per l'impiego o autocertificazione sostitutiva ai sensi dell'articolo 4 Legge N. 15/1986. Infine sarà necessaria la copia del titolo di studio.

Per informazioni
A.T.L.Ha.
via De Castillia 21- 20124 Milano
Tel. 02.6070564
Fax 02.6070578
E-mail atlha@atlha.it