Menu

Tipografia

Si dice tumore, e si pensa subito al peggio. Tralasciando così un dato fondamentale: ad oggi si riesce a curare oltre la metà degli uomini e delle donne colpiti da tumore. Che potrebbero essere molte di più, se solo la prevenzione fosse più praticata e più conosciuta.
Ben vengano allora occasioni come la settimana nazionale della prevenzione che ci accompagnerà fino a domenica 26 marzo in tutt'Italia, per l'organizzazione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT).
Nelle principali piazze italiane i Volontari dell'associazione sono già all'opera per dare informazioni sulla prevenzione oncologica, su quale stile di vita aiuta a prevenire il morbo.
La "Settimana nazionale per la prevenzione" promossa dalla LILT in collaborazione con il Ministero della Salute ed il Ministero delle Politiche Agricole, gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tre le leggi principali: attività fisica, alimentazione corretta, e stare distanti dal fumo.
Le indicazioni sono specie per il cibo, su cui le varianti possono essere maggiori: a tavola vince la dieta mediterranea, fatta di pasta, verdura, frutta fresca, olio extravergine di oliva, tutti cibi salutari che sono l'ideale dal punto di vista nutrizionale.
Presto spiegato quindi il logo della settimana, che presenta assieme questi "cibi magici", all'insegna della semplicità e della bontà, in primis dell'olio d'oliva extra vergine. Per convircerci del buon uso dell'olio, in alcune piazze i volontari ne stanno servendo su del buon pane fresco, messo a disposizione grazie alla generosa solidarietà e collaborazione dell'Associazione dei Panificatori.

Se un sano stile di vita è la prima cosa da curare, c'è anche una prevenzione secondaria che non va trascurata. Il riferimento è alla diagnosi precoce, e agli screening che val la pena fare ciclicamente.
L'opuscolo distribuito nelle piazze dalla Lilt spiega diffusamente in che modo avvicinarsi a queste opportunità. Il medesimo libretto è scarcabile anche in versione pdf (950kb).

Infine anche quest'anno Lilt potrà contare sulla preziosa collaborazione degli operatori della telefonia mobile, TIM, VODAFONE, WIND. Dal 17 al 27 marzo basta inviare un sms al numero 48583 per contribuire con un euro iva inclusa alla campagna "Prevenire è vivere".

INFO:

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori
Via A. Torlonia, 15
00161 Roma
Tel. 06 442597.1
Fax 06 442597.32
e-mail sede.centrale@lilt.it

Altri articoli in cui ci siamo occupati di prevenzione dei tumori:
UN MESE DI INFORMAZIONE PER COMBATTERE IL TUMORE AL SENO

ALZARE IL TIRO CONTRO IL CANCRO

ANCHE CON UN'ARANCIA POSSIAMO PORTAR VIA TEMPO AL CANCRO


[Alberto Friso]