Menu

Tipografia

Il 31 maggio 2003 il camper Obiettivo barriere che, partito da Napoli il 1° aprile, ha fatto tappa in  oltre venti città "alla caccia" di barriere architettoniche,  giungerà alla sua tappa conclusiva: ospite d'eccezione della giornata sarà il sindaco Veltroni.
L'intera giornata sarà dedicata al superamento di barriere in vari luoghi della città, a cominciare da quella che impedisce l'accesso all'ufficio postale più grande della capitale, in Piazza Bologna.
Con questa giornata ha ufficialmente inizio la "IV Settimana della cittadinanza attiva", promossa da Cittadinanzattiva Onlus.

Ricco il programma degli eventi che animeranno il cartellone della settimana (presso la Casa Internazionale delle Donne, Palazzo del Buon Pastore, in Via della Lungara 19).

1 giugno - "Barriere a teatro"
Alle ore 21, rappresentazione della Compagnia "Lo spazio vuoto" di Lucca dal titolo "Papalagi".

2 giugno - "Barriere al cinema"
Alle ore 21, nel chiostro della Casa Internazionale delle donne, proiezione, alla presenza del regista e dei protagonisti, del film Piovono Mucche. 

3 giugno - "Barriere architettoniche"
Inaugurazione ufficiale della Settimana della cittadinanza attiva, con la presentazione, alle ore 11:30,  dei risultati del monitoraggio realizzato in tutta Italia sulla presenza di barriere architettoniche.
Il lavoro ha riguardato e coinvolto ospedali, banche, scuole, uffici postali, cinema e teatri di oltre ottanta città.
Alle ore 17:30, "Cittadin@, l'impegno delle donne per i diritti", un evento dedicato alla responsabilità delle donne nel terzo settore con le testimonianze dirette delle donne leader della cittadinanza attiva.
Sono state invitate le rappresentanti di Msf Italia, Emergency, Fivol, il Ministro Prestigiacomo, la Presidente della Commissione Nazionale per le pari opportunità, rappresentanti di partiti di entrambe gli schieramenti.

4 giugno - "Barriere e informazione"
Il ruolo dei cittadini e delle organizzazioni civiche in materia di informazione.
La mattina, alle 11:00, "Una scuola senza barriere", le barriere all'informazione nelle scuole.
L'evento si concretizzerà nella creazione di una aula informatica accessibile anche agli alunni con disabilità, presso la Scuola Media di Roma "Lucio Lombardo Radice".
Alle 17:30 "Comunicare senza barriere": workshop su informazione, tecnologie e partecipazione.

5 giugno, ore 10.00 - "Mobilità a ostacoli": barriere nei trasporti e buone pratiche per il loro superamento
La consueta "Giornata nazionale dei diritti dei cittadini nei servizi di pubblica utilità" sarà dedicata alle barriere materiali, economiche, informative, sociali in materia di trasporti e alle azioni in atto per il loro superamento in Italia e in Europa.

Nel pomeriggio, alle 16 "Colloqui euro-americani sulla cittadinanza. La cittadinanza nella democrazia americana: fondamenti, mutamenti, sfide".
L'evento, promosso dalla Fondazione per la cittadinanza attiva, metterà a confronto due cittadinanze, quella europea e quella americana, dal punto di vista delle organizzazioni civiche, in un convegno che vedrà coinvolti ospiti internazionali.
Alle 21 "Barriere a teatro", rappresentazione, con la regia di Dario D'Ambrosi, di "Nemico mio-manicomio": si tratta di uno spettacolo di tipo sperimentale, fondato sul rovesciamento dei concetti di "follia" e "sanità".
D'ambrosi è tra l'altro tra i fondatori dell'Associazione del teatro patologico.

6 giugno, ore 10.00 - "Barriere e cittadinanza attiva"
Un evento copromosso da Cittadinanzattiva e Comune di Roma, Assessorato alla Semplificazione e alle Pari opportunità. L'evento ha come sottotitolo "Forum per la sussidiarietà circolare".
Esso sarà incentrato sull'articolo 118, ultimo comma, della Costituzione, che ritorna protagonista a un anno dall'evento (la scorsa Giornata della cittadinanza attiva, svoltasi a giugno del 2002) che ha sancito da parte di Cittadinanzattiva e del Comitato Quelli del 118 l'impegno all'applicazione e alla sperimentazione sistematiche dei suoi contenuti.
Risultati, racconti di iniziative, questioni ancora aperte che l'iniziativa autonoma dei cittadini ha messo in campo, in particolare con l'esperienza realizzata attraverso il progetto Obiettivo barriere, saranno analizzati insieme con la rete di amministratori locali già consolidatasi intorno al tema della sussidiarietà circolare e dell'applicazione di questo importante articolo della nostra Costituzione

7 giugno, ore 10.00, in Piazza Santa Maria in Trastevere - "Curati se ci riesci"
In occasione della XXIV Giornata nazionale dei diritti del malato, la rete di Cittadinanzattiva che si occupa di politiche sanitarie, il Tribunale per i diritti del malato, realizza una vera e propria piéce teatrale in piazza, che racconterà i surreali percorsi di un cittadino alle prese con il Sistema sanitario nazionale.
Universalità, solidarietà, equità: sono queste le parole d'ordine per la sanità sulle quali Cittadinanzattiva si spenderà nei prossimi mesi.
Tra gli ospiti previsti il ministro della Salute, Girolamo Sirchia.
La giornata sarà inoltre animata dalla  quasi totalità delle associazioni di tutela dei cittadini in ambito sanitario.

Disabili-com: Mangia se ci riesci: finchè ci sono barriere architettoniche nessuno di noi è libero

INFO
Ufficio stampa Cittadinanzattiva - Sede Nazionale
Tel. 06 36718 302 - 408 - 351