Menu

Tipografia

Mogliano Veneto capitale della solidarietà: ancora prima della presentazione ufficiale, venerdì 20 febbraio, il "Punto Solidale" ha già distribuito oltre 4000 chili di generi alimentari. Questa, dunque, la nuova forma di solidarietà che ha preso vita nella cittadina trevigiana dalla cooperazione di alcune organizzazioni di volontariato (Caritas, Conspes Onlus e Circolo Auser Arcobaleno) con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale. E "Lega Civile" è il nome di questo nuovo grande gruppo solidale che si occupa di raccogliere prodotti alimentari e distribuirli alle sempre più famiglie che non riescono a sbarcare il lunario e che a fine mese non trovano più soldi nemmeno per fare la spesa.
La causa di tutto? Il caro-vita e l'inflazione galoppante, rispondono i promotori dell'iniziativa.

Ecco come funziona "Punto Solidale". Tutti possono offrire prodotti: privati cittadini, operatori commerciali moglianesi, aziende produttrici o distributrici, il Banco Alimentare Onlus (una realtà umanitari specializzata in queste attività) e, nel caso di necessità o mancanza, di un qualche genere alimentare il "Punto Solidale" fa la spesa con i fondi raccolti grazie alle offerte. E non è tutto: sono stati avviati contatti per ricevere forniture di prodotti anche da parte dell'Unione Europea.
Poi, una quindicina di volontari immagazzinano la merce e la distribuiscono alle famiglie, che sono segnalate dalle Parrocchie o dai Servizi Sociali del Comune.
I bisognosi, dopo la prima richiesta, vengono invitati a un breve colloquio con gli operatori del centro di ascolto della "Leva Civile". In questo frangente sarà valutata la situazione e la tipologia del nucleo familiare, consegnata una tessera di identificazione e fatta una scheda che sarà via via aggiornata con i prodotti assegnati e con le mutate necessità della famiglia.

"L'Amministrazione Comunale accoglie questa iniziativa con grande soddisfazione - afferma l'Assessore alle Politiche Sociali Luca De Rovere - perché dimostra ancora una volta che Mogliano è una 'città solidale' nel vero senso della parola, dove esiste una rete di cittadini e associazioni pronti a collaborare con la Pubblica Amministrazione per aiutare concretamente le persone con difficoltà. La distribuzione di prodotti alimentari è un modo importante per affrontare un'emergenza che purtroppo si aggrava di giorno in giorno, come dimostrano le cifre sulle famiglie che già da oggi usufruiscono di questo servizio. Altrettanto importante è il fatto che il 'Punto Solidale' voglia offrire a queste famiglie un'occasione di incontro e dialogo, per dare, oltre all'aiuto materiale, anche quello umano."

Il centro sarà inaugurato il 20 febbraio, ma già dal dicembre 2003 i volontari aiutano una novantina di famiglie di nazionalità diverse e hanno già distribuito più di mille confezioni di generi alimentari.
Secondo i volontari la cosa importante non è solo creare una rete di solidarietà, con alla base le istituzioni, che possa aiutare più famiglie possibili. Ma la speranza è che tanti aiuti possano venire da tutto il territorio, in modo che quelli che oggi ricevono conforto possano un giorno diventare, a loro volta, donatori.


Per info:
Comune di Mogliano Veneto

Piazza Caduti, 8 - 31021 Mogliano Veneto (TV)
Centralino: 041/59 30 111
www.comune.mogliano-veneto.tv.it