Menu

Tipografia
Avete voglia di farvi un “giro in giro” come Crocodile Dundee? Beh, se avete voglia di “giro in girare” a Roma e dintorni Libero Accesso e’ pensato proprio per voi. E’ un programma turistico-ricreativo al quale possono partecipare senza difficolta’ anche persone portatrici di handicap. Le venticinque visite segnalate in calendario da Libero Accesso sono meta’ di carattere culturale e meta’ ricreativo, sono gratuite e, soprattutto, riguardano eventi “accessibili”. La Cooperativa Sociale Azzurra ’84, che gestisce il programma finanziato del Servizio Handicap del Comune di Roma, accompagna i disabili durante queste uscite. Ha due pulmini con pedana elevatrice con i quali fa il giro della citta’ per raccogliere i partecipanti agli incontri. Poi operatori e “accompagnati” vanno insieme a teatro, ai concerti, a visitare un museo o un palazzo e, perche’ no, al circo. “L’idea – ci ha spiegato al telefono Barbara Guidarelli, responsabile del servizio - nasce per dare la possibilita’ a tutti di divertirsi liberamente”, senza problemi di barriere e di spostamenti.

“Tutte le persone, disabili e non, - continua Barbara - hanno un contributo da portare alla societa’. La nostra cooperativa lo sa bene: ha come soci lavoratori sia disabili che normodotati. Noi vediamo ogni giorno che il lavorare tutti insieme e’ il modo migliore per integrarsi. Questo e’ lo spirito di Libero Accesso: creare un gruppo che si diverte, creare relazioni tra persone”. E l’idea pare funzioni: le uscite fatte finora sono sempre state all’insegna del “tutto esaurito”. Ma questo non e’ il solo indice di gradimento dell’iniziativa. A partecipare sono in genere soprattutto giovani (anche se il programma e’ dedicato a disabili di tutte le eta’) con una sana voglia di divertirsi e socializzare. Racconta Barbara divertita che piu’ di qualche volta, durante gli incontri, ci sono stati scambi di numeri telefonici, sono nate amicizie e flirt, e qualche “accompagnato” ha deciso anche di collaborare con la cooperativa.

Liberarsi dal guscio in cui ti racchiude l’handicap, si sa’, non e’ mai facile. Spesso la cosa piu’ difficile da superare e’ l’insensibilita’ della “societa’ normodotata”. Alcuni dei ragazzi usciti con Libero Accesso sono disabili a causa di un incidente; molti di questi hanno raccontato ai responsabili di essersi ritrovati soli, senza più amicizie. “La gente ha troppa paura del cambiamento e della diversita’: questa cosa mi fa paura e mi da fastidio! – ci confessa Barbara - Le persone non ti avvicinano per come appari, senza interessarsi di come sei. Molti disabili perdono la voglia di uscire e socializzare dopo aver trovato porte chiuse e scalini insormontabili “mentali”. E’ una cosa che non riesco ad accettare. Bisogna aiutare questi giovani a reagire”.

Il programma di Libero Accesso dura un anno, per un totale di venticinque uscite. Uno stesso partecipante non puo’ aderire a piu’ di una uscita ogni due mesi. Il servizio e’ gratuito, ma i posti sono limitati, percio’ vanno prenotati per tempo telefonicamente. A seconda della disponibilita’ di posti nel pulmino, e’ possibile la presenza di un accompagnatore, parente o amico per ogni partecipante; l’accompagnatore paghera’ i biglietti di ingresso, il servizio di trasporto in pulmino, invece, sara’ gratuito. L’accessibilita’ delle strutture visitate e’ sempre valutata con sopralluoghi degli operatori sul posto.


Informazioni e prenotazioni:

Libero Accesso, tel. 06 58332730. Orari: dal lunedi’ al venerdi’, dalle 12 alle 16.

E-mail: liberoaccesso@virgilio.it

Clicca qui calendario per vedere il programma delle prossime uscite.



La Cooperativa Sociale Azzurra ‘84 e’ impegnata da anni in ambito sociale. Opera nella capitale con varie realta’: ha istituito, con la Provincia di Roma, uno Sportello Informativo per Immigrati; si occupa di affido familiare; tiene aperto uno Sportello di Segretariato Sociale; gestisce due Case Famiglia per senza fissa dimora. Alcuni disabili, soci-lavoratori della cooperativa, prestano servizio di segreteria all’interno dell’Ospedale Sandro Pertini.

Oltre a Libero Accesso, al mondo della disabilita’ Azzurra ’84 ha dedicato altri due servizi. Ha attivato uno Sportello Informativo per l’Handicap e un Servizio di Teleassistenza per persone in situazioni di handicap o anziani. A quest’ultimo servizio gratuito si accede chiamando lo Sportello Informativo per l’Handicap: gli operatori porteranno a casa del disabile o dell’anziano i medicinali o la spesa richiesta. In caso di necessita’, si puo’ anche chiedere di essere accompagnati a visite mediche o in alcuni uffici amministrativi per sbrigare di persona pratiche burocratiche.

Azzurra ’84 conta circa 200 soci, più della meta’ disabili, sia psichici che motori.


Sportello Informativo per l’Handicap:

Tel. 06 58332730. Orari: dal lunedi’ al venerdi’, dalle 10 alle 18; sabato, dalle 10 alle 14.

E-mail: sih97@hotmail.com


Alessandra Sgarbossa - alessandra@disabili.com