Menu

Tipografia
Ci sono voluti il Giubileo e l¹arrivo del terzo millennio, per

permettere anche alle persone con disabilità motoria di poter entrare in

una delle chiese più importanti di Padova: la Basilica di Santa Giustina.

Giovedi' 18 ottobre, in occasione della Festa di San Luca, il Vescovo del

capoluogo del Santo, Monsignor Antonio Mattiazzo, ha benedetto la nuova

rampa di accesso alla Basilica di Santa Giustina , una rampa che d'ora in

poi permetterà ai disabili di poter entrare in chiesa. La realizzazione

della rampa rientra nel progetto 'Santa Giustina : i Portali per la Storia',

un progetto nato due anni fa per rendere testimonianza del rapporto di amore

tra la Santa Patrona della città e la Basilica, che ne custodisce le

spoglie. Centinaia di imprese, istituzioni, associazioni, enti e semplici

cittadini, si sono uniti per realizzare il progetto, articolato su vari

fronti.

Sul piano artistico, sono state realizzate delle porte in bronzo e

delle statue di pietra con i simboli degli Evangelisti che entro l'anno

animeranno le nicchie della facciata, una volta completati il ripristino del

prospetto frontale ed il recupero del sagrato antistante.

Sul piano culturale si sono tenute due 'lectio magistralis', mentre sul

piano pratico e della solidarietà si è pensato alla rampa. L'inserimento

all'esterno della Basilica della struttura di accesso ha voluto testimoniare

non solo lo spirito di solidarietà che ha caratterizzato il progetto nel suo

insieme, ma anche l¹apertura simbolica di nuovi spazi alla vita. Meglio

tardi che mai, ci verrebbe da dire!





INFO



ABBAZIA SANTA GIUSTINA



TEL.049/8751628



giovanna.pirolo@tin.it



Antonella Prigioni -  antonella@disabiliforum.com